E sporchiamoci le mani di sangue…

Kharnage. Storia di un massacro vincente. Quando viene proposto di provare un gioco e questo gioco è un cosiddetto filler, cioè un gioco leggero, i più incalliti giocatori storcono un po’ il naso:” Ecco! L’ennesimo giochillo che dura lo spazio di una settimana e poi cade nel dimenticatoio” Stavolta invece han fatto centro. Ecco un gioco agile, fresco e che fa scaricare tensioni accumulate nella vita quotidiana urlando: KHARNAGE!!!
Di per se un gioco di una semplicità disarmante che si spiega in 8 minuti. Fatto di sole carte splendidamente disegnate, che starebbe bene in una scatola più piccola! Un gioco portatile che richiede solo un pizzico di strategia e voglia di urlare KHARNAGE!!!
Impararlo ,dicevamo, è facile, un mazzo esercito diverso per ogni giocatore. Ad ogni turno una carta strategia ci dice l’ordine di turno e il numero di unità da schierare e giù mazzate. KHARNAGE!!!!!
Abbiamo proposto il gioco sul forum di preparazione delle serate ludiche. Un’accoglienza freddina ha accompagnato i giorni prima dell’appuntamento fatidico. Durante la serata invece, più di una testa si è alzata dai vari tavoli per sbirciare a quella collina insanguinata dove si sentiva esclamare: “ ti ho sterminato tutti gli arcieri!” e “armata annientata” “KHARNAGE!!!!!!”
Il martedì successivo fioccavano le adesioni e data la brevità della partita, più gente ha potuto provarlo.
Tutto sommato un giudizio positivo per un gioco che forse vale la pena comprare e tenere nella nostra personalissima ludoteca. Anche perché adatto a tutti i tipi di giocatori. E allora:”KHARNAGE!!!!”